Nigel Green ha venduto metà della sua partecipazione in Bitcoin quando il prezzo ha raggiunto $ 24k

5.1.2021 | 20:05

Nigel Green, CEO di deVere Group, ha venduto metà delle sue partecipazioni in Bitcoin a Natale perché „ora dovrebbe essere trattato come qualsiasi altro investimento: vendi a un prezzo alto e riacquista nei cali“, secondo post sul blog.

„I Believe in Bitcoin“

Al momento della sua liquidazione, il prezzo del Bitcoin aveva appena superato i $ 20k, stampando un nuovo massimo sopra i $ 24k, secondo i tracker. Tuttavia, per evitare dubbi, Nigel ha affermato che la sua decisione non era dovuta alla sua mancanza di fiducia nella criptovaluta.

Invece, spiega, si trattava più di prendere profitti.

Nigel lo nota sciolto una politica monetaria resa necessaria dalla necessità dei governi di sostenere le economie obbliga gli investitori a utilizzare Bitcoin, uno strumento che è emerso come alternativa all’oro come copertura contro l’inflazione.

Inoltre, l’ingresso dei megaliti di Wall Street e delle società di pagamento globali è prezioso per le criptovalute e aumenterà l’interesse dei consumatori:

„Con alcune delle più grandi istituzioni del mondo – tra cui, società di pagamento multinazionali e giganti di Wall Street – che si accumulano nelle criptovalute e portano con sé la loro vasta esperienza e il loro capitale. Questo, naturalmente, aumenta l’interesse dei consumatori. Inoltre, poiché i governi continuano a sostenere le economie e ad aumentare la spesa a causa della crisi del coronavirus, gli investitori guarderanno sempre più al Bitcoin come una copertura contro la legittima preoccupazione dell’inflazione „.

La traiettoria dei prezzi di Bitcoin è innegabilmente verso l’alto

Alla fine di ottobre, PayPal ha annunciato ufficialmente il suo ingresso nella criptovaluta, dicendo che avrebbe supportato diverse criptovalute, incluso Bitcoin.

Il prezzo di BTC è salito su questa notizia, formando una base per l’eventuale superamento di $ 20k. Da allora, la coppia BTC / USD ha superato diversi muri di vendita, raggiungendo $ 34,7k il 3 gennaio.

Secondo i tracker, i prezzi da allora si sono ritirati, passando dai massimi storici a circa $ 31k.

Con l’attuale contrazione, potrebbe fornire un’altra opportunità per Nigel di caricare più BTC a buon mercato poiché „la traiettoria dei prezzi a lungo termine di Bitcoin è innegabilmente verso l’alto“.

Secondo l’ultimo sondaggio del gruppo deVere, il 75% degli investitori con un patrimonio netto elevato sarà completamente investito in criptovalute prima della fine del 2022. Insieme alle proprietà intrinseche della moneta e all’ingresso istituzionale, il prezzo BTC / USD potrebbe aumentare a lungo termine.

Kommentare sind geschlossen